IC CASTELLAMONTE

Progetto “Civic@ Torino 2019″

Print Friendly, PDF & Email

Grazie alla felice segnalazione della fondazione UNITED NETWORK, attiva da anni nell’organizzazione di percorsi didattici di alta formazione, la Scuola Media Cresto ha partecipato al progetto “Civic@ Torino 2019”, più che degnamente rappresentata da sei studenti delle classi IIIA, IIIC e IIID.
L’attività era incentrata su modalità didattiche innovative e accattivanti per i partecipanti, adatte a fornire un significativo riscontro di competenze e conoscenze acquisite: il “learning by doing” e l’acquisizione di “soft skills”. I lavori hanno coinvolto i migliori allievi delle scuole medie inferiori di Torino e Provincia.
Gli studenti della Cresto sono stati segnalati per la partecipazione dai rispettivi docenti di Lettere e Inglese, per i loro meriti scolastici, per le attitudini e interesse ai temi della cittadinanza e sensibilità alle problematiche dell’attualità. Essi hanno avuto la possibilità di impersonare un deputato della Repubblica Italiana, oppure un ambasciatore delle Nazioni Unite, rappresentando uno dei 193 paesi membri, esprimendosi rigorosamente in lingua inglese, in una simulazione realistica e coinvolgente.
Il progetto verteva sulla partecipazione attiva da parte degli studenti alle funzioni proprie di importanti istituzioni nazionali ed internazionali, attraverso la rigorosa applicazione degli specifici protocolli.
Civic@ – IMUN Middle School è il percorso che ha previsto la riproduzione di una seduta dell’Assemblea delle Nazioni Unite, nella quale gli studenti si sono cimentati e hanno approfondito i temi dell’agenda politica internazionale, indossando i panni di delegati dei
Paesi membri dell’organizzazione.
Gli allievi che vi hanno preso parte sono stati: Sofia Perino e Matilde Margrotto della IIIA, Alessandro Marengo della IIIC e Roberto Pislariu della IIID. Essi hanno simulato le attività proprie della diplomazia: hanno tenuto discorsi, preparato bozze di risoluzioni,
negoziato con alleati e avversari, risolto conflitti e hanno imparato a muoversi all’interno delle committees, adottando le regole di procedura delle Nazioni Unite. Tutte le attività del percorso si sono integralmente svolte in lingua inglese.
Agnese Porta della IIIA e Tommaso Ubertallo della IIIC hanno invece partecipato a Civic@ – Res Publica iunior – simulazione di sedute parlamentari: una brillante simulazione dei lavori della Camera dei Deputati. (…)
Gli studenti sono stati impegnati per quattro giornate, una nel mese di aprile, tre nel mese di maggio, in cui si sono dovuti documentare per elaborare progetti e proposte insieme ad altri studenti delle scuole di Torino e della Provincia. Nello specifico hanno collaborato alla
stesura di un progetto di legge, per la Camera dei Deputati, o una risoluzione ONU, per l’Assemblea delle Nazioni Unite, acquisendo in maniera molto meticolosa gli specifici meccanismi procedurali e protocolli di intervento e partecipazione alle sedute.
Il progetto si è concluso sabato 11 maggio, quando gli studenti si sono riuniti in aula per dibattere e votare il progetto di legge o la risoluzione ONU redatti in commissione.
È doveroso segnalare e dare risalto alla dedizione dimostrata dagli allievi della Cresto, che si sono profusi nell’impegno con entusiasmo e competenza, dimostrando l’indiscussa validità e valore del percorso scolastico meritoriamente seguito finora. Hanno dimostrato sicuramente maturità nell’approccio alla nuova attività e nell’apertura alla collaborazione con allievi di altre scuole, con cui sono riusciti ad intessere anche nuove amicizie.
Tutti gli studenti hanno ricevuto un attestato di partecipazione e frequenza a Civic@ Torino 2019 – “Le olimpiadi della cittadinanza”. La manifestazione ha goduto del patrocinio della Città Metropolitana di Torino e si è svolta presso l’Archivio di Stato di Torino.
Un’ulteriore prova del merito e del valore dei nostri studenti è stata l’attribuzione della Honorable mention allo studente Alessandro Marengo.